Pasqua 2017

Lo scorso anno vi proposi un post di ispirazione per decorare la casa e la tavola in vista della Pasqua.

8f53ff9d2fc410a95e10bb7f3c090b1c.jpg

Anche quest’anno ho pensato di darvi un aiuto: per tutte coloro che avranno amici e parenti in casa per il pranzo o la scampagnata pasquale.

5f667fea044ff0c8c22b3058ac30d693.jpg

Se il tempo lo permette sarebbe bello organizzare un picnic fuori nel giardino ( per chi ce l’ha)

d5a278f7ae571bd0173d385c71b7ec11.jpg

Oppure in casa , decorando la sala da pranzo tutta in tema ” easter”.

f486693ad0431cf8daff69cc409ed0b5.jpg

Vi voglio lasciare anche qualche ricettina che potrebbe esservi utile per completare il vostro menù.


TORTA DI CAROTE

20150307_DSC04989-2-750x500.jpg

 

carote crude, grattugiate 400 gr
zucchero semolato 150 gr
nocciole tritate 100 gr
farina 70 gr
mandorle tritate 50 gr
uova 5 
zucchero a velo 
burro e farina per lo stampo 
sale 
carotine di marzapane 12
PER LA GLASSA:
75 gr di albumi
230 gr di zucchero a velo
Per la ricetta della torta di carote e nocciole, montate a spuma i tuorli delle uova con g 100 di zucchero semolato; appena il composto sarà gonfio e spumoso (con lo sbattitore elettrico dovrete lavorarlo per circa 30′), unitevi le carote, le mandorle, le nocciole e gli albumi delle uova montati a neve con un pizzico di sale e i restanti g 50 di zucchero; per ultimo incorporate la farina e la fecola setacciate insieme amalgamandole, come tutti gli altri ingredienti, con un cucchiaio di legno e movimenti dal basso verso l’alto e viceversa.
Versate l’impasto in uno stampo a cerniera di cm 26 di diametro, imburrato e infarinato, e infornatelo a 180° per 50′ circa: prima di sfornare la torta, provatene la cottura infilando al centro uno stecchino di legno che dovrà uscire asciutto. Sformate la torta cotta capovolgendola su una gratella, lasciatela raffreddare.
Preparate la glassa : montate gli albumi aggiungendo poco per volta lo zucchero a velo finché non otterrete una crema liscia e senza grumi.
Aiutandovi con una spatola coprite tutta la torta con la glassa.
Infine decorate con le carotine.

TORTA PASQUALINA

torta-pasqualina-890x570.jpg

Per l’involucro: 300 g di farina 00, olio extravergine di oliva, sale, acqua.

Per il ripieno: 1 kg di bietole o spinaci, 1 cipolla, 1 spicchio di aglio, 3 mazzi di borragine, prezzemolo, maggiorana, 8 uova, 2 cucchiai di panna fresca, 300 g  di ricotta vaccina, 200 g di Parmigiano Reggiano, 50 g di burro, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Procedimento: disponete la farina a fontana sul tavolo, aggiungete una presa di sale, due cucchiai di olio e iniziate a impastare, aggiungendo di volta in volta dell’acqua, sino a ottenere un impasto morbido e liscio. Dividete la pasta in sei panetti e lasciateli riposare per un’ora, coperti da un canovaccio umido. Intanto pulite le bietole, tagliatele a striscioline insieme allaborragine, e fatele cuocere a vapore. Strizzatele, unite una manciata abbondante di Parmigiano, del sale, qualche fogliolina di maggiorana e mescolate bene. In una padella rosolate per pochi minuti la cipolla sminuzzata con l’aglio e il prezzemolo. In una ciotola sbattete 3 uova, aggiungete un cucchiaio di Parmigiano, le verdure, la ricotta, la panna, la cipolla, l’aglio e il prezzemolo. Mescolate bene. Ungete di olio una teglia e ricopritela di un pezzo di pasta steso in sfoglia sottile, lasciando che debordi. Ungetene il fondo e ripetete l’operazione con altri due pezzi di pasta. L’ultimo non spennellatelo di olio ma farcitelo con il ripieno di verdure e ricotta. Fate cinque piccoli incavi nella pasta dove metterete un pezzettino di burro e poi un uovo intero, facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Ricopriteli con del Parmigiano, sale e pepe. Stendete a questo punto le tre sfoglie rimanenti sopra il ripieno con le uova, ungendole una a una con un poco di olio e rigirando all’interno la pasta che fuoriesce. Finite spennellando di olio la superficie della pasta e punzecchiatela con i rebbi di una forchetta, per evitare che cuocendo si gonfi e si rompa. Mettete la teglia in forno preriscaldato a 180° e cuocete per circa un’ora, sino a che vedrete la pasta dorarsi. Servitela tiepida.


INSALATA FIORI , ERBE E UOVA DI QUAGLIA

INSALATA-DI-FIORI-ED-ERBE-AROMATICHE-CON-UOVA-DI-QUAGLIA-890x570.jpg

 

misto aromatico
(basilico, prezzemolo, menta, ruchetta, foglie di sedano, finocchietto) 140 gr
piselli sgusciati 100 gr
uova di quaglia 12 
fiori eduli (garofani, crisantemi, ginestra, tagete, rosmarino) 
olio extravergine d’oliva 
sale 
pepe 
Per la ricetta dell’insalata di fiori ed erbe aromatiche con uova di quaglia, lessate le uova per 3’. Poi scolatele, raffreddatele e sgusciatele. Rifilate il fondo delle uova in modo che stiano in piedi. Usando un piccolo coltellino svuotatele del tuorlo da sotto. Sbollentate i piselli in acqua salata per 5-7’. Scolateli e raffreddateli in acqua e ghiaccio in modo che conservino il loro colore verde brillante.

Sgocciolateli e frullateli in crema con 15-20 g di olio, i tuorli sodi delle uova di quaglia, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Raccogliete la crema di piselli in una tasca da pasticciere e distribuitela all’interno delle uova svuotate.

Mescolate il misto aromatico e i petali di fiori eduli a scelta (garofani, crisantemi, ginestra, tagete e rosmarino) e conditeli con un filo di olio, sale e pepe. Distribuite nei piatti il misto aromatico, unite le uova e decorate con altri petali di fiori.

Buona Pasqua a tutti!!

 


Le ricette sono tratte :

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...