I giardini del Casoncello

I Giardini del Casoncello ormai sono famosissimi dagli appassionati del settore.

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH

Si trovano sull’appennino bolognese, pochi km fuori Bologna.

Creatrice di questa meraviglia ,oltre alla natura ,è  Maria Gabriella Buccioli che nel 1980 intraprende questa avventura recuperando  il vecchio podere di famiglia  e terra annessa , ormai abbandonato da ben 30 anni.

senza-titolo-31.jpg

Rimane ben poco in realtà da recuperare, perché la casa è in parte demolita, causa seconda guerra mondiale. Il terreno circostante, un ‘ettaro circa, è invaso completamente da rovi e  piante .

1-aprile-2016.jpg

Anziché chiamare ruspe ed escavatrice, Maria Gabriella decide di ripulirlo a mano , pian pianino. E da qui nasce tutto.

Recupera le piante , le vecchie rose ancora in vita. Lascia ampie zone  libere dove semi e vento contribuiscono a far nascere  nuovi fiori ed erbe. La filosofia di tutto il giardino che lentamente si ingrandisce diventa il Diserbo. Fatto a mano, dove vengono eliminate le infestanti  e dove si dà spazio a piccoli germogli di piante spesso inaspettate.

3-aprile-2016.jpg

Il giardino oggi è diviso in molti giardini ( stanze ) dai nomi belli ed evocativi.

Vi lascio con una carellata di immagini e qualche frammento tratto dal bellissimo libro di Maria Gabriella, I Giardini venuti dal Vento


GIARDINO DEL LABORATORIO

giardino-del-laboratorio-3

“Il diserbo è un lavoro pressoché continuo. Se in alcune zone è un mezzo per liberare le aiuole da erbe indesiderate, in molte altre è un attento lavoro di selezione. Eliminando alcune piante e incoraggiandone altre cerco progressivamente di mutare l’equilibrio vegetale andando verso una nuova situazione che desidero e che, a grandi linee, riesco a prevedere: diserbare diventa allora un atto creativo. Modificare l’esistente è già creazione, ma spesso, mi viene offerta la possibilità di scoprire inattese situazioni dalle quali partire per darne origine ad altre più elaborate. Ma anche quando è solamente un lavoro di pulizia, diserbare il giardino è una delle attività che preferisco.”

giardino-del-laboratorio-1

CASA COLONICA

 

casa-colonica-1.jpg

COSTA DEL FORNO

costa-forno-2-001

“Mi piaceva accogliere i visitatori che chiedevano di conoscere i miei giardini. Dopo il tè, quando ancora veniva servito, il percorso si snodava lentamente attraverso gli spazi fioriti. Alcuni visitatori si stupivano quando li invitavo a mettersi fisicamente in relazione con le piante attraverso il tatto; il passaggio attraverso il giardino delle erbe era senza dubbio il più coinvolgente.”

costa-forno-3

COSTA DELLA CASA

costa-della-casa-1

 

costa-della-casa-4

RADURA DEI PRUGNI BLU

radura-dei-prugni-blu-2

 

radura-dei-prugni-blu-1

GIARDINO DELLA CASA CHE NON C’E’

giardino-della-casa-che-non-cc3a8-2.jpg

“Ho interiorizzato ogni spazio del  mio giardino e conosco intimamente ogni mia pianta per averla trovata o scelta e affidata alla terra.”

giardino-della-casa-che-non-cc3a8-3

GIARDINO DELLE ERBE

giardino-delle-erbe-1.jpg

Non vi era un preciso progetto iniziale, la creazione si è sviluppata piano piano, favorita dalla presenza di piante di solito considerate infestanti come robinie, rose canine, sambuchi e sollecitata da improvvise apparizioni, come quando vicino ai prugni è arrivato, solitario tra l’erba un verbasco, Verbascum thapsus, foglie feltrate, morbidissime, lungo stelo ricoperto da fiori gialli. Avrei potuto fargli vivere solo la sua stagione sperando che poi si propagasse ma era talmente bello che immaginai subito la scena incantevole che si sarebbe potuta creare se gli avessi dato per compagni altri fiori spontanei che come lui avevano il colore del sole.

giardino-delle-erbe-2

GIARDINO FRUTTETO

giardino-frutteto-1

I Giardini del Casoncello sono un bell’esempio di giardino naturale dove natura e impronta umana convivono in armonia. La creazione di un giardino è la realizzazione di un sogno e ho costruito il mio sogno senza dover obbedire a nessuna legge, se non a quella dell’avvicendarsi delle stagioni, per dare forma al mio ideale di bellezza.

giardino-frutteto-3

RADURA DELLE LUCCIOLE

 

radura-delle-lucciole-2.jpg

BOSCO GIARDINO

bosco-giardino-1

“Delego sempre di malavoglia il lavoro del diserbo: anche quando può sembrare monotono mi riserva piacevoli sorprese. La parte più emozionante di questo lavoro è infatti scoprire gli inattesi regali dal vento.”

bosco-giardino-2

RADURA DEI CILIEGI

radura-dei-ciliegi-2.jpg

 

ORTO GIARDINO

ortogiardino-1-def.jpg

Avevo a disposizione, e a nessun costo, tanto prezioso materiale, mi sembrava naturale utilizzarlo e poi mi piaceva dare al mio spazio un aspetto magico e selvaggio trasformandolo in “una giungla fiorita”. Uno degli aspetti ricorrenti del giardino è proprio la mescolanza di piante diverse, libere associazioni, dove la flora locale si mescola ad apporti “esogeni”, creando situazioni affascinanti e mutevoli. La mutevolezza, dovuta soprattutto al movimento delle specie spontanee, è infatti un’altra delle caratteristiche che gli danno carattere.

ortogiardino-2.jpg

PRATO DEL CILIEGIO

prato-del-ciliegio-1

È così che i Giardini del Casoncello si presentano oggi: un luogo dall’aspetto inconsueto, straordinariamente ricco di molte specie vegetali e pervaso in ogni sua parte da un’atmosfera suggestiva, sospesa tra la realtà e la fiaba, che riesce a coinvolgere tutti i cinque sensi in una affascinante avventura emotiva e botanica.

prato-del-ciliegio-3

PRATO DELLA ROSAQUERCIA

prato-rosaquercia-1

Se qualcuno, quando ormai più di vent’anni fa cominciai la mia vita quassù al Casoncello, mi avesse detto che questo luogo sarebbe diventato il giardino che è oggi, avrei sorriso incredula

prato-rosaquercia-3


INFO:

I GIARDINI DEL CASONCELLO

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...