Quando arriva un bebè!

Preparatevi : post lunghissimo!;-)

Da qualche giorno una mia carissima amica è diventata mamma.

Rivivo con lei le stesse identiche emozioni che vissi due anni e mezzo fa, quando toccò a me iniziare questa bella e impegnativa avventura.

Ricordo ancora quando intorno ai sei mesi di gravidanza mi recai per la prima volta in un mega-store specializzato nel mondo neonato/bambino per valutare,insieme a mio marito, quello che mi occorreva per iniziare lo step ” benvenuta in casa nostra piccola mia.” Dopo un’ora uscii a mani vuote con la testa che girava vorticosamente, in preda all’ansia.

Oddiooo!!

Fu l’unica cosa che dissi. Non avevo mai capito quanto business girasse intorno al mondo bebè.Ingenuamente io mi ero fatta l’idea di cercare la cameretta, la carrozzina e ancora qualche altra cosina.  Fui investita da milioni di brands, modelli, oggetti indispensabili-che-non-puoi-non-avere,liste lunghissime da -3mesi dalla nascita ai 6 anni di età, mamme super-preparate che mi guardavano con aria da “ma dove vivi??”.

Ripresami dallo shock, utilizzai la rete per capirci qualcosa. Trovai migliaia di siti che davano consigli,liste sulle cose che veramente servono.

E fu così che tirai giù una mia lista personale, sulle cose che secondo me mi servivano subito. Non fu affatto semplice, penso che ci impiegai circa tre settimane! Roba da guinness dei primati. A volte invidio chi se ne  frega e vive le cose un po’ all’avventura,io proprio non ci riesco!

Attinsi a piene mani dai consigli che trovai ,non tanto nei siti specializzati nella puericoltura, ma nei blog di altre mamme, che in modo netto e schietto scrivevano non solo quello che serviva ma anche la marca migliore da prendere e pure come fare economia!

Ho pensato di riproporre qui la mia lista, sperando di poter aiutare tante prossime neo-mamme che ,come ero io allora, sono nel panico e nel caos più totale.

Buona lettura!!

  • PANNOLINI-SALVIETTE -PASTA PER IL CAMBIO: banale ma indispensabile. Partite con 3 pacchi di pannolini di taglia 1 ( 2-5 kg ). Quando tornerete a casa la prima settimana difficilmente avrete tempo per fare acquisti,dovrete occuparvi ed entrare in simbiosi col vostro piccolo. Ecco perché dovrete avere un po’ di scorta.

foppapedretti-trio-tres-2013-colore-sand

  • UNA CARROZZINA (generalmente si prende il trio e la navicella/carrozzina ne fa parte): io scelsi il trio di Foppapedretti ,un buon marchio,non troppo caro e devo dire che ne sono stata soddisfatta.L’ovetto serve anche come seggiolino auto.

maison1

  •  LETTINO-FASCIATOIO-ARMADIO  : dunque,99 bambini su 100 i primi mesi li passano dormendo nella navicella.Quindi il lettino può essere tranquillamente comprato non nell’ immediatezza.La mia Melissa ci ha trascorso una settimana scarsa. Poi abbiamo sempre optato per l’ovetto o il letto. E’ sempre stata molto curiosa,lei voleva vedere non solo me, ma il mondo intorno e la navicella questo glielo impediva. Per fortuna noi avevamo già preso il letto e il comò-fasciatoio della cameretta ( Pali collezione Maison bebè ). Per l’armadio abbiamo riciclato quello che ci era stato regalato dai miei suoceri, in legno massello.Col senno di poi, credo che avrei potuto risparmiare molto e prendere letto e fasciatoio da Ikea( che secondo me sono ottimi). Ma ero troppo innamorata di quella collezione di Pali!
  • ABBIGLIAMENTO: Melissa è nata a giugno, quindi scelsi tutti capi in cotone a maniche corte o smanicati. In inverno si può optare per tessuti come caldo cotone o ciniglia.Di sicuro posso dire che , sia per comodità che per praticità, le tutine sono l’indumento più usato insieme ai body. Per completini vari c’è tempo. Secondo me occorre avere almeno 6 tutine e 6 body a disposizione. Tranne che per i rigurgiti e la popò liquida ,che generalmente all’inizio può fare qualche scherzetto,vista la scarsa manualità coi pannolini,i neonati non si sporcano per niente. Poi serviranno calzini e cuffiette;molti bavaglini e se è inverno,una tutona maxi  imbottita per portare fuori il neonato.
  • TESSILE VARIO: set lenzuola  per navicella e lettino, copertine, sacchi nanna( io lo uso ancora adesso, ma non a tutti i bimbi piace)

  • SET PER LA CURA : in genere li vendono in kit, oppure cadauno. Sono forbicine pettine e tagliaunghie.E poi occorre anche un bagnoschiuma e della crema.Anche l’olio bebè può far comodo per la crosta lattea.
  • LA VASCHETTA PER IL BAGNETTO. Io ce l’avevo inclusa nel fasciatoio.

  • BIBERON E CIUCCIO: io avevo entrambi.Melissa il ciuccio non lo ha mai voluto ahimè. Usava e usa ancora il dito. I biberon li ho usati ampiamente perchè ho avuto problemi con l’allattamento e ho usato sempre il tiralatte. Povera me, che faticaccia a ripensarci.

 

Altre cose nel primo mese non credo che servano…

Noi abbiamo ampiamente usufruito dell’Angel Care che ci ha tolto tante preoccupazioni ma che ha il suo costo. E la nanna, che abbiamo addottato  nel nostro letto prima ancora che partorissi, per impregnarla del nostro profumo e che poi abbiamo continuato a mettere vicino a melissa nei suoi riposini. Oggi non si stacca più da lei.

Una buona lettura che consiglio è :

Ad alcune mamme tata Lucia proprio non piace. E’ una educatrice vecchio stampo, ma devo dire che è molto concreta e pratica. Pochi fronzoli e molto amore direi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...